Cartoni animati

Mafalda


Nel 1993, venti anni dopo i primi cartoni animati di Mafalda, Quino decide di riprendere l’idea di portare le avventure dei suoi personaggi sullo schermo. Questa volta i corti sono realizzati sotto la direzione del regista cubano Juan Padrón, che in precedenza aveva realizzato i Quinoscopios. Come questi ultimi, i dialoghi sono una sorta di grammelot, con questo sistema si è pensato di risolvere il problema delle voci che ognuno immagina dovrebbero avere i vari personaggi. Tutte le gags sono visuali, a differenza dei precedenti cartoni animati dove esisteva un dialogo.


Serie: 104 episodi basati sull’opera originale da 1 minuto ciascuno
Lingua: internacionale
Selezione degli episodi: Quino
Sceneggiatura: Quino e Juan Padrón
Regia: Juan Padrón
Musica: José María Vitier
Produzione: DG Producciones, Spagna
Info: Caminito S.a.s.

 

Mafalda


Nel 1993, venti anni dopo i primi cartoni animati di Mafalda, Quino decide di riprendere l’idea di portare le avventure dei suoi personaggi sullo schermo. Questa volta i corti sono realizzati sotto la direzione del regista cubano Juan Padrón, che in precedenza aveva realizzato i Quinoscopios. Come questi ultimi, i dialoghi sono una sorta di grammelot, con questo sistema si è pensato di risolvere il problema delle voci che ognuno immagina dovrebbero avere i vari personaggi. Tutte le gags sono visuali, a differenza dei precedenti cartoni animati dove esisteva un dialogo.


Serie: 104 episodi basati sull’opera originale da 1 minuto ciascuno
Lingua: internazionale
Selezione degli episodi: Quino
Sceneggiatura: Quino e Juan Padrón
Regia: Juan Padrón
Musica: José María Vitier
Produzione: DG Producciones, Spagna
Info: Caminito S.a.s.

 

                       Quinoscopios


Nel 1984 Quino si trovava a Cuba in veste di giurato del Festival del Cinema Latinoamericano dove conosce il regista cubano Juan Padrón. Da questa amicizia nasce l’idea e il progetto per la realizzazione di alcuni cortometraggi tratti dalle sue tavole umoristiche.


Serie: 9 episodi da 5 minuti ciascuno
Lingua: internazionale
Idea e disegni: Quino
Animazione: María García Montes, José Reyes, Jorge Padrón
Musica: Daniel Longres
Colorista: Gisela González
Edizione: Rosa María Carreras
Macchina da presa: Adalberto Hernández, Alberto Valdés
Regia: Juan Padrón
Info: Caminito S.a.s.